Informativa breve sui cookie
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso delle pagine così da ottimizzarne sempre di più i contenuti e per consentire la fruizione dei contributi video, questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Per visualizzare correttamente tutti i contenuti di questo sito ed esprimere in questo modo il consenso all'uso dei cookie, occorre cliccare sul tasto qui sotto. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, consultare la nostra Cookie Policy. Grazie.
Accetta i Cookie

Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

Genova
  11/02/15

Riunione dell'Osservatorio della Dr Liguria a cui ha partecipato il nostro incaricato il Consigliere nazionale e Delegato regionale Tiziana Pucciamati, che ringraziamo per il puntuale lavoro che svolge sia a livello territoriale che nazionale.

Nel corso della riunione il dottor Doriano Saracino, dirigente Gestione tributi, si è espresso in modo positivo circa le iniziative intraprese da ADE in merito all'incremento dell'utilizzo dei canali telematici. Punto di forza, la registrazione telematica dei contratti RLI che ha avuto un buon riscontro, oltre il 60% delle registrazioni avvenute in via telematica contro il 10-15% di utilizzo al lancio dell'applicazione.

Aumento delle pratiche lavorate con CIVIS (sono passate da 12000 a 25000) e di questo incremento ha ringraziato le Associazioni di Categoria per aver divulgato tale procedura fra gli Associati.

Recentemente l'Agenzia ha spedito agli intermediari che non utilizzano i canali telematici, quali CIVIS, PEC ecc. un questionario sulla conoscenza e l'utilizzo di tali procedure per capire le difficoltà incontrate ed eventualmente confrontarsi con colori i quali sono restii a tale utilizzo ed eventualmente offrire loro un supporto operativo.

La raccomandazione è quella di utilizzare per appuntamenti il CUP firmatari e non il canale tradizionale degli appuntamenti.

L'Agenzia chiede di utilizzare al massimo gli strumenti che sono oggetto delle convenzioni e che portano ad una risoluzione delle pratiche in tempi che diverranno sempre più brevi e se maggiormente utilizzate, meglio testate ed affinate.

Inoltre si iniziano ad utilizzare, da parte dell'ADE, sms come avviso di conclusione lavorazione pratica inoltrata con CIVIS e me viene richiesto di utilizzare la PEC per l' invio di documentazione da allegare alle pratiche.

Dati alla mano le pratiche vengono lavorate in giornata o al massimo entro il giorno dopo alla loro presentazione (99,94%) con Civis ed entro 10 giorni se presentate a mezzo PEC.

Grande novità annunciata è la telematizzazione dell'invio delle dichiarazioni di successione che dovrebbe partire da ottobre.

Per cercare di evitare code particolarmente lunghe per prendere il biglietto sono stati installati dei totem all'entrata degli uffici destinati prevalentemente ai professionisti e coloro i quali sanno già a che sportello rivolgersi (sono già presenti in tutte le 4 province).