Informativa breve sui cookie
Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso delle pagine così da ottimizzarne sempre di più i contenuti e per consentire la fruizione dei contributi video, questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. Per visualizzare correttamente tutti i contenuti di questo sito ed esprimere in questo modo il consenso all'uso dei cookie, occorre cliccare sul tasto qui sotto. Per saperne di più o per modificare le preferenze sui cookie, consultare la nostra Cookie Policy. Grazie.
Accetta i Cookie

Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

Comunicato

Il Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi e Vice Presidente vicario di Confassociazioni, Riccardo Alemanno, sull’attribuzione agli iscritti in ordini e collegi di funzioni e compiti oggi svolti dalla Pubblica Amministrazione.

Roma
  24/05/17

Premettendo la stima che nutro nei confronti della Presidente Marina Calderone, mi permetto però una breve riflessione sull’attribuzione, agli iscritti in ordini e collegi, di funzioni e compiti oggi svolti dalla Pubblica Amministrazione, attribuzione prevista dal c.d. Jobs Act sul lavoro autonomo.

Attribuire funzioni oggi esercitate dallo Stato a soggetti privati significa, a mio avviso, il fallimento della Pubblica Amministrazione come soggetto di supporto al cittadino-contribuente, che dovrebbe essere accompagnato proprio dallo Stato nell’ assolvimento dei propri doveri e nella fruizione dei propri diritti, inoltre tali funzioni se attribuite a soggetti privati che hanno, giustamente, tra i loro obiettivi anche l’ottenimento di un risultato economico, creeranno maggiori costi per il cittadino-contribuente. Detto ciò e ribadito che i professionisti ordinistici non hanno bisogno di questo per dimostrare la propria competenza e professionalità, riconosciuta sia per percorso professionale sia per l’attività che svolgono quotidianamente, non avrò più dubbi e remore in merito se tali funzioni saranno svolte gratuitamente, sia per lo stato, sia per i cittadini-contribuenti.

Concludo accennando appena al fatto che il Legislatore, evidentemente distratto, ha dimenticato che oggi nel nostro Paese l’ordinamento prevede due macro-aree del settore delle professioni, una ordinistica, l’altra individuata dalla Legge 4/2013, ma i professionisti associativi, attenti alle innovazioni ed ai mutamenti della società, dimostreranno con il loro impegno non solo le professionalità e le competenze che possiedono, ma anche il fatto di avere buona memoria e di non essere distratti.

In Primo Piano

Il Vicepresidente Vicario Giorgio Del Ghingaro parteciperà alla Riunione di presentazione e di analisi degli indici sintetici dei affidabilità fiscale relativi alle attività professionali (ex Studi di Settore)

📦NEWS

Il Vicepresidente Costantino Bianchi ed il Consigliere Giuseppe Zambon, nella sua veste di Coordinatore della Commissione Fiscalità, parteciperanno alla riunione della Commissione Evasione Fiscale MEF presieduta dal Prof. Enrico Giovannini

📦NEWS

Il Presidente Alemanno, su invito del Presidente Baresi, parteciperà all’Assemblea annuale dei Delegati INRL

📦NEWS

Definizione Agevolata - Comunicazione delle somme dovute (Decreto legge n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016)

📦MEMORANDUM

Il Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi e Vice Presidente vicario di Confassociazioni, Riccardo Alemanno, sull’attribuzione agli iscritti in ordini e collegi di funzioni e compiti oggi svolti dalla Pubblica Amministrazione.

📦NEWS

Il Direttore Generale INT, Roberto Vaggi, su tariffe ed equo compenso.

📦NEWS

I tributaristi operanti nella Marca Trevigiana autorizzati ad utilizzare la piattaforma “UNIPASS”, grazie all’intervento del Consigliere nazionale INT Davide Codello

📦NEWS

XX Convegno Nazionale INT grande successo di partecipazione e contenuti

📦NEWS

Al XX Convegno Nazionale INT, si discuterà del caos che regna nel nostro Paese in campo fiscale.

📦NEWS

I tributaristi INT fortemente contrari allo split payment per i professionisti ed alla ulteriore limitazione delle compensazioni dei crediti d’imposta.

📦NEWS

Rinnovo quota associativa INT 2017

📦NEWS