Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

Comunicato

Il Consigliere nazionale Costantino Bianchi ha rappresentato l’INT alla riunione dell’Agenzia delle Entrate per la presentazione del nuovo mod. 770/2017 e della Certificazione Unica.

Roma
  19-10-2016

L’Istituto Nazionale Tributaristi (INT) ha partecipato alla riunione che si è tenuta oggi presso la Direzione Centrale Gestione tributi dell’Agenzia delle Entrate per la presentazione del mod. 770/2017 e della Certificazione Unica. Dal tavolo di confronto, presieduto dal Direttore Centrale Paolo Savini, è emerso che la Certificazione Unica non presenterà novità sostanziali rispetto alla versione di quest’anno, inoltre nel mod. 770 ci sarà uno sfoltimento di caselle e dati richiesti dovuto in buona parte all’eliminazione dei dati sulle compensazioni. L’Agenzia ha fatto presente che allo stato attuale non sarà ancora possibile abolire il mod.770 , anche se non è da escludere tale ipotesi per il futuro.
L’INT era rappresentato dal Consigliere nazionale Costantino Bianchi che ha dichiarato: «Ho apprezzato, cosa che ho ribadito nel mio intervento, il lavoro di semplificazione e lo stile della Direzione Centrale con cui ha impostato questo tavolo e richiesto i nostri pareri. Ho inoltre auspicato una data di scadenza certa nel calendario fiscale per questo adempimento, che ogni anno si trova impantanato nella “querelle” della proroga, effetto dello spostamento in avanti delle scadenze del mod. Unico per i ritardi nella consegna degli Studi di Settore e conseguentemente dei software operativi.»
Soddisfazione ribadita anche dal Presidente dell’INT Riccardo Alemanno che ha sottolineato che, pur essendoci ancora molto lavoro da fare, anche attraverso questi incontri si possono ottenere risultati positivi in tema di semplificazione a beneficio del rapporto Fisco-Contribuente e del lavoro degli intermediari fiscali.