Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

COMUNICATO INT

Coordinamento Giovani Tributaristi INT, a Roma il primo incontro organizzativo.

da sin. i tributaristi Daniele Fiorello, Alessandro Della Marra e Giovanni Malinconico
Roma
  25-09-2019

Si sono riuniti in Roma, il Vice Coordinatore nazionale Giovanni Malinconico, il Coordinatore regionale Sicilia Daniele Fiorello e il Coordinatore Nazionale Alessandro Della Marra. Il Vice Coordinatore nazionale Daniela Panetta, non potendo partecipare di persona, ha dato piena disponibilita' per seguire i progetti per vie digitali.
Della Marra ha introdotto quelle che sono le linee guida da seguire per i Vice Coordinatori, l'attivita' che drovanno andare a svolgere per il coinvolgimento dei giovani all'interno dell'istituto, e' stato specificato che il ruolo del vice e' quello di fare da filtro e da organizzatore per i contatti della propia zona per il coordinamento nazionale, sara' anche a loro cura la possibilita' di organizzare qualsiasi tipo di attivita' idonea al coinvolgimento dei giovani su approvazione del Coordinamento nazionale e del Consiglio nazionale INT.
Della Marra ha introdotto e spiegato quello che e' il progetto pilota che servira' come biglietto da visita per le universita', cioe' il videocorso con incontri sull'attivita' pratica del tributarista.
il V.C. Malinconico ha introdotto l'argomento del servizio civile come iniziativa per poter coinvolgere giovani all'interno degli studi professionali dei tributaristi, servizio con costi a carico dello stato, e dell'alternanza scuola lavoro (per coivolgere anche giovani diplomanti) Della Marra vautando l'idea come congrua ed efficace si riserva di appprofondirla con la Presidenza nazionale per la parte gestionale sulla fattibilita'.
Son stati definiti quelli che sono gli obiettivi del Coordinamento, cioe' quelli di creare protocolli d'intesa in primis con le universita', ma anche con studi di grosse dimensioni quali a titolo esemplificativo: pwc, kpmg,deloitte; in quanto avrebbero la possibilita' di assumere persone certificate anche dall'istituto, generando cosi' un valore aggiunto per entrambe le parti.
La riunione si e' conclusa con la premessa di iniziare a mettere le basi organizzative e gestionali sui temi qui sopra trattati, le iniziative sono ancora tutte nel pieno del loro inizio.
Il Presidente nazionale ha espresso soddisfazione per l’iniziativa ed i progetti, ricordando che per i giovani tributaristi e gli studenti universitari sono già applicabili le agevolazioni sulle quote di adesione all’INT e che il Coordinamento sarà oggetto di presentazione e discussione al VI Congresso nazionale di Napoli.