Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

Comunicato INT

INT: Bene Vice Presidente del Consiglio Di Maio su rinvio scadenza 1° luglio della fattura elettronica B2B.

Il Vice Presidente del Consiglio Luigi Di Maio con Pierluigi Diaco conduttore, con Giusi Legrenzi e Fulvio Giuliani, di Non Stop News su RTL 102.5
Roma
  14-06-2018

Il Vice Presidente del Consiglio dei Ministri Luigi Di Maio, questa mattina ai microfoni di RTL 102.5 nell’ambito della trasmissione Non stop news, ha dichiarato che si sta occupando, con il Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria, dello slittamento dell' obbligo della fattura elettronica B2B del 1° di luglio. “Bene la dichiarazione del Ministro e Vice Presidente del Consiglio dei Ministri Luigi Di Maio” ha dichiarato il Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi (INT), Riccardo Alemanno, che poi ha sottolineato: “Nei giorni scorsi, avevamo scritto, tra gli altri, proprio ai Ministri Di Maio e Tria, evidenziando le difficoltà di tale adempimento, cosa che ripetiamo da vari mesi. Ora occorre che nei prossimi sei mesi, prima del gennaio 2019 dove l’obbligo dovrebbe essere esteso a tutte le partite IVA con esclusione dei regimi minori, si rivedano l'impianto dell’ e-fattura B2B e le norme relative alla gestione delle fatture, per non disperdere il lavoro fatto dall’Agenzia delle Entrate e preparare le imprese, anche le meno strutturate, a questa “rivoluzione fiscale” che rappresenta sicuramente il futuro, ma la cui entrata in vigore va ben ponderata. Si hanno sei mesi di tempo e non vanno sprecati. Se non ci saranno chiarezza, massima semplificazione ed una rete omogenea nel Paese, allora meglio rinviare anche la scadenza del 1° gennaio 2019. D’altra parte in altri Paesi in Europa, dove l’obbligo della e-fattura tra privati è vietato e per applicarlo l’Italia ha dovuto chiedere apposita deroga, si sta attuando una graduale introduzione della digitalizzazione ed informatizzazione dei rapporti fiscali, ma appunto per gradi. Credo che l’obbligo introdotto dal legislatore con tempi così ristretti, non abbia tenuto conto del Paese reale.” Ora però all’INT attendo la concretizzazione normativa di quanto dichiarato oggi da Di Maio, perché la tempistica è veramente stringente.


In Primo Piano

VI CONGRESSO INT

📦NEWS

Alemanno e Della Marra (INT), in Audizione alla...

📦NEWS

Riunione dell’Agenzia delle Entrate su corris...

📦NEWS

Il Segretario INT Boccalini alla seconda riunio...

📦NEWS

Alemanno INT: ISA Indici sintetici di affidabil...

📦NEWS

La lettera del neo Presidente del Consiglio naz...

📦NEWS

ISA: occorre chiarezza e rispetto del lavoro de...

📦NEWS

Coordinamento Nazionale Giovani Tributaristi IN...

📦NEWS

Alemanno INT- Confassociazioni: presa d'atto de...

📦NEWS

Agenzia delle Entrate, riunione delle rappresen...

📦NEWS

Proroga dichiarazioni fiscali inevitabile,ma oc...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Conference nazionale su Etica e Legalità

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

Due domande dell'INT ai Candidati alle elezioni...

📦NEWS

La proroga o riapertura dei termini per la pace...

📦NEWS

Alemanno INT: il Paese ha bisogno di uno shock ...

📦NEWS

Istituito “Coordinamento Nazionale Giovani Tr...

📦NEWS

EquiPro, delega cartacea estesa anche ai titola...

📦NEWS