Istituto Nazionale Tributaristi

Condividi questa notizia su:   FaceBook Twitter LinkedIn Google+

COMUNICATO STAMPA INT

Della Marra, Coordinatore Giovani Tributaristi INT su giovani e regime forfettario, no a modifiche delle attuali regole.

Roma
  30-10-2019

Dopo la richiesta di non variare l’attuale regime forfettario al fine di una stabilità normativa che già di per sé costituirebbe una semplificazione, inviata al MEF dal Presidente dell’Istituto Nazionale Tributaristi (INT) Riccardo Alemanno. Sulla problematica interviene anche Alessandro Della Marra, Coordinatore nazionale dei Giovani Tributaristi INT: “ I regimi di vantaggio rappresentano per noi giovani un giusto strumento sotto il profilo fiscale-amministrativo per riuscire ad avviare un’ attività, imprenditoriale o professionale che sia, riducendo i costi di avviamento e di gestione che molte volte non permetterebbero nemmeno l'apertura di una partita IVA. Preso però atto delle ipotesi che il Governo sta facendo sul regime forfettario, come ad esempio andarne a modificare i contenuti suddividendo in due categorie i contribuenti, chi ha un fatturato fino a 30 mila euro e chi ha un fatturato fra 30 mila e 65 mila euro, si prospetta per questi ultimi l'aggiunta di ulteriori adempimenti come determinare il reddito analiticamente con ricavi e costi, voglio evidenziare che ciò si tradurrebbe in aggravio di costi e di adempimenti per il contribuente. Pur comprendendo le problematiche di bilancio e di risorse dello Stato, la continua variazione legislativa sarebbe un ulteriore problema per noi giovani, che abbiamo sempre più bisogno della tanto citata semplificazione fiscale e della possibilità di costi ridotti soprattutto nella fase iniziale delle nostre attività, per questo ritengo che il regime forfettario, che già è stato limitato del suo secondo step per i redditi fino a 100 mila euro, non debba essere variato, poiché così come composto è un buon incentivo per un giovane che decida di aprire una partita IVA nel nostro Paese.”

In Primo Piano

Dal 1° aprile è entrato in vigore il Decreto ...

📦NEWS

Problematiche tributaristi intermediari abilita...

📦NEWS

Sito Inps in tilt. Tributaristi INT: bonus part...

📦NEWS

Tributaristi INT: inviate osservazioni alle Com...

📦NEWS

Tributaristi INT: bene Tridico su modalità sem...

📦NEWS

CHIUSURA SEGRETERIA INT PROSEGUE : RIAPERTURA ...

📦NEWS

Tributaristi INT: lettera ai Ministri del Lavor...

📦NEWS

E' mancato all'affetto dei suoi cari ed alla co...

📦NEWS

Da oggi le analisi del Consigliere nazionale e...

📦NEWS

Tributaristi INT: bene esclusione ipotesi click...

📦NEWS

Alemanno INT - Confassociazioni: no al click da...

📦NEWS

Tributaristi INT e Confassociazioni sul maxi de...

📦NEWS

CHIUSURA SEGRETERIA INT FINO AL 25 MARZO SALVO...

📦NEWS

Alemanno INT: gli studi professionali degli int...

📦NEWS

Comunicati stampa Agenzia Entrate

📦NEWS

ORARI SEGRETERIA INT

📦NEWS

Aggiornamento indicazioni dell'ADE per il conte...

📦NEWS

COVID-19 Tributaristi INT: inviate le avvertenz...

📦NEWS

Tributaristi INT: un appello al Governo per un ...

📦NEWS

Indicazioni dell'ADE per il contenimento e gest...

📦NEWS

Tributaristi INT: Bene le iniziative di sospen...

📦NEWS

Tributaristi INT: Coronavirus rinviate giornate...

📦NEWS

Giornate di studio rinviate

📦NEWS

Tributaristi INT, proseguono gli eventi formati...

📦NEWS

Riforma fiscale Alemanno (INT) ha scritto a Gua...

📦NEWS

ISA: validità del regime premiale anche nel ca...

📦NEWS

Tributaristi INT, programmazione formazione pro...

📦NEWS

Aggiornamento professionale on-line gratuito pe...

📦NEWS

Felicitazioni per le nuove nomine

📦NEWS

Riunione del Forum Italiano sulla fatturazione ...

📦NEWS

📦NEWS

Rinnovo Quota Associativa INT 2020

📦NEWS